First Yacht 53 | ZENITH

Paese

Croazia

Modello

First Yacht 53

Porto di partenza

Spalato, Marina ACI

Specifiche di bordo

Attrezzatura velica View MoreLess

Genoa avvolgibile

Attrezzatura velica View MoreLess

Randa full batten

Attrezzature di coperta View MoreLess

Tendalino

Attrezzature di coperta View MoreLess

teak

Comfort di bordo View MoreLess

TV

Comfort di bordo View MoreLess

Altoparlanti in pozzetto

Comfort di bordo View MoreLess

Radio (usb)

Comfort di bordo View MoreLess

Cuscineria pozzetto

Cucina View MoreLess

Macchina caffè

Cucina View MoreLess

Frigorifero

Extra di bordo View MoreLess

Tender

Extra di bordo View MoreLess

Motore fuoribordo

Impianti di bordo Premium View MoreLess

WC elettrico

Impianti di bordo Premium View MoreLess

Aria condizionata

Impianti di bordo Premium View MoreLess

Generatore

Impianti di bordo Premium View MoreLess

Riscaldamento

Sistemi di navigazione View MoreLess

GPS chartplotter

Sistemi di navigazione View MoreLess

Elica di prua

Sistemi di navigazione View MoreLess

Pilota automatico
Tipologia Barca a vela
Modello First Yacht 53
Anno 2020
Deposito cauzionale 2.500,00 €
Lunghezza 17.16 m
Larghezza 5.00 m
Motore Yanmar 110 HP
Cabine 3 (3+1S)
Posti letto 6
WC/Doccia 3
Paese Croazia
Porto di partenza Spalato, Marina ACI
Croazia Regione Spalato

Croazia Regione Spalato View MoreLess

Croazia - Spalato

Questo è un itinerario esemplificativo suggerito dagli skipper BeBlue esperti della zona di navigazione. La rotta potrà essere pianificata sulle esigenze del gruppo prima della partenza o durante la navigazione.

Day 1: Check-in

Check-in disponibile dalle ore 16:00 al Marina di imbarco.

Dopo aver fatto cambusa in serata avrete l’opportunità di conoscersi meglio davanti a un piatto di pesce in una tipica konoba croata prima di concludere la serata in uno dei numerosi bar che popolano questa città di mare.

Day 2

Finalmente si salpa per raggiunge il mare aperto dove spiegare le vele alla volta di Isola di Brac, paese di viticoltori, pescatori e marinai ed oggi nota meta estiva per chi cerca spiagge con piante aromatiche e lavanda. Dormiremo in baia dopo aver nuotato nelle più belle e profumate cale di fronte a Spalato.

Day 3

Dopo una ricca colazione e un bagno nel mare color cobalto molleremo gli ormeggi con rotta sud alla volta delle isole Pakleni. Faremo un bagno nella spiaggia di Palmizana prima di raggiungere la cittadina di Hvar, famosa sin dall’antichità come importante centro marittimo veneziano. Chi vorrà potrà scendere a terra e visitare la cattedrale, il teatro, l'arsenale e la loggia della graziosa cittadina.

Day 4

Oggi veleggeremo in direzione dell’isolotto di Scedro, parco naturale che con la sua bellezza incontaminata, ricca di insenature nascoste, ci offrirà un'esperienza unica di ancoraggio. Fin dai tempi antichi, le baie di Scedro sono note per le loro spiagge riparate e qui si sono svolte alcune delle più famose battaglie navali, come quella tra Cesare e Pompeo (49. a.C.).

Day 5

Oggi salperemo alla scoperta di Vis, prima città dell’Adriatico orientale ad essere colonizzata dai greci. Pranzo e bagno ristoratore nell’acqua turchese dell’isola di Bisevo dove visiteremo, rigorosamente alle ore 12.00 per vedere i raggi del sole che la illuminano, la notissima grotta blu, per poi proseguire verso il lato ovest di Vis dove passeremo la notte nella baia di Komiza.

Day 6

Dopo colazione si regolano le vele per una bolina che ci porterà in direzione della cittadina di Vis per fare rifornimento di acqua e poi proseguiremo verso la baia di Mlaki Rat nel lato Nord ovest dell’isola di Hvar dove, dopo innumerevoli bagni pernotteremo.

Day 7

L’ultimo giorno, veleggeremo verso l’isola di Solta, nota per le sue stupende spiagge di ciottoli e circondata da un mare cristallino, paradiso per gli amanti dello snorkeling grazie all’ottima visibilità di gorgonie, coralli neri, polpi, aragoste, murene e cavallucci marini. Rientreremo al Marina alle 18:00

Day 8: Check-out

Lo sbarco è previsto la mattina dopo colazione alle ore 09:00.

L’itinerario potrà subire variazioni in base alle condizioni meteorologiche, di sicurezza e alle valutazioni tecniche del Comandante dell’imbarcazione. Questo programma è da intendersi come indicativo e non vincolante.