0
Barca a vela o catamarano, quali sono le differenze per una crociera

Barca a vela o catamarano, quali sono le differenze per una crociera

4. maggio, 2022
The Blue Blog

Sta per arrivare il momento di andare finalmente in vacanza, appendere la giacca nell’armadio e riempire la valigia di sogni e aspettative. Se stai pensando a una crociera sul mare, a bordo di una vela, sei sicuramente una persona che ama vivere intensamente le proprie emozioni, che ama la libertà e cerca gli spazi sconfinati per ricaricare sé stessa.

Nulla come il mare, come la volta stellata vista dal mare, regala al nostro spirito la stessa emozione di infinito. Vieni a bordo, spirito libero, salpa insieme a noi verso il viaggio più bello che tu abbia mai fatto.

Barca a vela o catamarano, quali sono le differenze per una crociera2.jpg

Barca a vela o catamarano, questo è il dilemma

Se per te è la prima volta che ti imbarchi in una crociera è senz’altro utile sapere quali sono le differenze tra questi due tipi d'imbarcazione. Fondamentalmente è una scelta tra due modalità diverse di navigazione:

Queste differenze sono dovute alla modalità di costruzione. Il catamarano è un insieme di due barche collegate da un ponte trasversale e, di fatto, scivola sull’acqua; la barca a vela, viceversa, è immersa nell’acqua con la sua chiglia e di conseguenza la fende, taglia le onde. Ne derivano due modi di navigare completamente diversi: più easy col catamarano più sprint con la barca a vela.

Spesso per chi si imbarca per la prima volta potrebbe essere consigliabile il catamarano, più idoneo anche nel caso si voglia una crociera comoda e rilassante. Mentre, di contro, se si predilige un contatto più stretto con le forze della natura la scelta della navigazione su barca a vela offre senza dubbio maggiore soddisfazione.

Due stili di navigazione differenti per un unico divertimento

La larghezza della superficie disponibile su un catamarano è, anche psicologicamente, d'impatto superiore. Lo spazio è maggiore e così anche la stabilità dell’imbarcazione. Ci si può tenere ritti in modo più soddisfacente e si viene subito accolti dalla comodità della zona relax. Lo spazio derivante dalla superficie calpestabile si presta maggiormente a una navigazione che punti principalmente alla comodità e al relax, al prendere il sole, a godersi la volta di stelle sdraiati.

Viceversa, le prestazioni in termine di velocità e di percorrenza risultano più limitate rispetto a quelle che offre un monoscafo come la barca a vela. Sicuramente gli spazi sono più angusti ma, se non si ha timore di prendere il mare, si possono tagliare le onde in modo più efficace col risultato di viaggiare di più e di arrivare prima. Naturalmente queste sono descrizioni estremizzate per rendere il senso della differenza tra i due tipi d'imbarcazioni.

In entrambi i casi relax, confort e comodità sono garantiti qualunque sia la scelta che opererete. Stiamo parlando di crociera, dunque di vacanza e non di competizione sportiva. Forse per il primo viaggio in assoluto sul mare il catamarano offre una sensazione psicologica di maggiore stabilità, ma dal secondo viaggio in poi dovete assolutamente salire su di una barca a vela per la vostra crociera.

Richiedi una quotazione personalizzata

Siamo qui per consigliarti

Richiedi Informazioni
be blue tags