Una crociera a bordo di un accogliente barca a vela alla scoperta della costa Nord della Sardegna lungo un fantastico itinerario nel Parco dell'Asinara. Partendo da Porto Torres, navigherai le più belle isole caraibiche della Sardegna, dormendo sotto le stelle di una delle spiagge più belle al mondo, nuoterai nell'acqua turchese ed incontaminata del Parco dell'Asinara con Stintino. Ti attendono un mare cristallino e dei paesaggi che ti lasceranno senza fiato. Passa con noi la vacanza dei tuoi sogni all'insegna del relax e dell'esplorazione.

BASE DI PARTENZA Marina di Porto Torres, Sardegna
ORARIO DI PARTENZA Check-in alle 19:00 di domenica - Check-out alle 09:00 della domenica successiva

Servizi inclusi

Assistenza viaggio e quota iscrizione
Sistemazione in cabina doppia
Skipper
Marinaio
Lenzuola
Pulizie finali
Tender con motore fuoribordo

Servizi non inclusi

Biglietti aerei
Transfer da/per il Marina
Cambusa
Carburante
Porti e boe
Tasse Locali
Assicurazione viaggio
PREZZI

da 790€ (bassa stagione) a 1.140€ (agosto) a persona per sistemazione in cabina doppia.

COME ARRIVARE

L’aeroporto di Alghero (AHO) si trova a pochi chilometri da Porto; in alternativa possiamo organizzare un transfer da Olbia. 

In autobus: collegamento diretto fino a Porto Torres. Il servizio è attivo tutti i giorni della settimana, festivi inclusi. Le corse sono 2 di andata e 2 di ritorno. Il tempo di percorrenza è di circa un'ora. La fermata in aeroporto si trova sulla destra, a circa 200 metri dall'uscita. Il costo del biglietto sulla tratta Aeroporto – Porto Torres è di 3,10€ a persona.

In taxi: nel caso in cui gli orari della linea non coincidano con i tuoi voli in arrivo o in partenza, o se desideri trovare un autista in aeroporto, puoi chiederci di prenotarlo per te a partire da 15€ a persona (1 o 2 persone 30€; 3 o 4 persone 25€; 5 o 6 persone 20€; 7 o 8 persone 15€)

In traghetto: da Genova o Civitavecchia, la nave attracca vicino al Marina d'imbarco.

BEBLUE PARTNER

Questa crociera viene interamente organizzata da uno skipper partner di BeBlue che avrà la responsabilità organizzativa e sarà il vostro referente in loco.

Informazioni aggiuntive

Lingua Italiano e inglese. Tour con equipaggio italiano.
Classe Premium Plus
Come arrivare AEREO: Aeroporto di Olbia (OLB), AEREO: Aeroporto di Alghero (AHO)
Prodotto ID 450
Rotta Stintino e Golfo dell'Asinara, Sardegna del Nord - ID 450

Rotta Stintino e Golfo dell'Asinara, Sardegna del Nord - ID 450 Vedi Scoprimeno

Rotta Stintino e Golfo dell'Asinara, Sardegna del Nord - ID 450

Day 1: Check-In

Imbarco disponibile dopo le ore 19:00 presso la Marina di Porto Torres. Dopo la sistemazione a bordo e briefing con lo Skipper per le istruzioni di sicurezza e descrizione della rotta sarà possibile fare un aperitivo a bordo e passare la serata tra le vie di Porto Torres. 

Day 2

Appena saremo tutti a bordo lo skipper illustrerà poche e semplici regole da seguire per godersi la vacanza in barca e ci darà dei consigli per organizzare al meglio la cambusa. Quanto tutto è pronto, togli le scarpe e rilassati, molliamo gli ormeggi e ci dirigiamo verso La Pelosa, una delle spiagge più belle d’Europa. Bianche dune ricoperte di ginepri scendono in acque trasparenti: è ora del primo tuffo sotto lo sguardo vigile delle torri spagnole sulla costa. Passeremo la notte all’ancora, cullati dalle stesse acque dove pirati e mercanti hanno navigato secoli fa.

Day 3

Nel gruppo c’è sempre qualcuno che si alza presto e chi invece non si muove prima del secondo caffè. C’è tempo per tutti: colazione, bagno rinfrescante e si parte. Passiamo Capo Falcone e iniziamo a scendere lungo la costa per pranzare all’altezza della spiaggia dell’Argenteria. Se decidiamo di andare a terra possiamo esplorare i vecchi impianti minerari che danno nome al luogo. Navighiamo poi fino a Porto Conte: per preservare la biodiversità di questo territorio, la costa è stata dichiarata parco naturale e i fondali sono area marina protetta. Chi ha la vista più acuta potrebbe scorgere in cielo un falco pellegrino.

Day 4

Non possiamo lasciare questa insenatura senza averne esplorato le grotte. Nei tratti in cui la costa rocciosa si tuffa a precipizio nel mare infatti le pareti sono costellate di cavità e la più famosa è la Grotta di Nettuno. Alla sera ci attende Alghero, città di origini catalane, nota anche come capitale della Riviera del Corallo. Passeggiamo lungo i bastioni del porto, ci avviamo verso il centro e ci lasciamo ispirare dai profumi che arrivano dai ristoranti.

Day 5

Visto che siamo comodi al porto ne approfittiamo per un espresso al bar prima di doppiare Capo Caccia e rimettere la prua verso nord. Per chi ha voglia di cimentarsi alle manovre questo è il momento: si studia il vento, si regolano le vele e si fa rotta oltre il Passo dei Fornelli, verso l’Asinara. Per chi non è al timone la navigazione diventa un momento di completo relax: non c’è nulla di più riposante che lasciarsi cullare come su una grande amaca, con vista mare. Unico rischio: qualche spruzzo rinfrescante. Diamo ancora al tramonto: c’è tempo per un bagno nel mare che si infiamma, prima di asciugarsi per la cena.

Day 6

Dopo una ricca colazione ci prendiamo del tempo per godere dell’Asinara da tutti i punti di vista. Questo luogo non è affascinante solo per la bellezza dei colori o la ricchezza dei fondali, ma anche per la storia che porta con sé e di cui si leggono bene le tracce. Per oltre un secolo l’isola è stata infatti sede di un carcere di massima sicurezza: sebbene oggi sia in disuso, l’atmosfera di struggente isolamento è ancora nell’aria. Cala Reale è il punto di partenza perfetto per le visite a terra: possiamo noleggiare le biciclette, raggiungere il centro di recupero e cura delle tartarughe marine o visitare le officine che producono cosmetici naturali a base di piante locali e latte d’asina.

Day 7

Ci svegliamo con calma a Cala D’oliva, piccolo borgo abitato da pescatori fino al 1885, anno di istituzione della colonia penale. A terra ci sono due sentieri per gli appassionati di trekking: uno verso l’interno, detto ‘del Leccio’, che arriva fino al bosco di Elighe Mannu, e uno lungo la costa, detto ‘del Faro’, che raggiunge Punta Scorno, punta settentrionale dell’isola. Se invece preferiamo restare per mare andiamo alla caccia della baia dal turchese più intenso per gli ultimi tuffi prima di rientrare a Porto Torres.

Day 8: Check-out

Lo sbarco è previsto entro le ore 9:00, c’è tempo di fare colazione, sistemare i bagagli e salutarsi con calma. È il momento dello scambio di numeri di telefono, indirizzi mail, account social: condividiamo le foto di questa vacanza per farla durare il più a lungo possibile. Buon rientro e buon vento, sempre.

L’itinerario potrà subire variazioni in base alle condizioni meteorologiche, di sicurezza e alle valutazioni tecniche del Comandante dell'imbarcazione. Questo programma è da intendersi come indicativo e non vincolante.

AVAILABLE BOAT CLASSES

BAVARIA 50 (2008)
Classe: Barca a vela - Premium plus

BAVARIA 50 (2008) Vedi Scoprimeno

Scheda Tecnica:
Modello BAVARIA 50 (2008)
Tipo Barca a vela - Premium plus
Anno 2008
Lunghezza 15.30 m
Larghezza 4.49 m
Mq vele 127.00 mq
Cabine 3 matrimoniali + 2 castello + dinette
Posti letto 10 + 2 equipaggio
WC/Doccia 3

Modelli delle imbarcazioni, specifiche tecniche e optional possono essere soggette a variazioni. BeBlue organizza gli equipaggi bilanciando età, sesso e richieste specifiche dei partecipanti e si riserva di effettuare upgrade gratuiti a classi superiori in caso di necessità. Tutte le imbarcazioni sono selezionate con cura ed esperienza.

BeBlue si riserva la facoltà di sostituire l'imbarcazione presentata a catalogo, o fuori catalogo, con un'altra di classe e qualità similari.